Benvenuto su AntiAge Boutique, questo sito utilizza i cookie per arricchire le funzionalità del sito, raccogliere dati statistici e in generale migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più clicca qui. Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all’utilizzo di tali cookie.


C’è protezione e protezione…

C’è protezione e protezione…

Il sole provoca fotoinvecchiamento (photoaging), ovvero un tipo di invecchiamento cutaneo non legato all’età, ma all’accumularsi di danni legati all’esposizione alle radiazioni UV: macchie, ispessimento cutaneo, rughe, disidratazione, capillari dilatati, perdita di tono, ecc… Come Medico Estetico, consiglio sempre alle mie pazienti, di esporsi al sole con moderazione evitando le ore più calde, di evitare l’esposizione diretta se si trovano in paesi tropicali e di non esporsi al sole o farlo solo con uno schermo totale, se hanno un fototipo 1 (individui con carnagione molto chiara, capelli biondi o rossi, occhi chiari, spesso di origine nordica, che si scottano molto facilmente se si espongono al sole). L’altra accortezza da seguire per ridurre al massimo i danni da sole, è l’utilizzo quotidiano di cosmetici con un buon fattore di protezione e con filtro solare fisico e di origine naturale.

I filtri solari sono delle sostanze capaci di proteggere la pelle dalle radiazioni solari; possono essere naturali o chimiche e avere un diverso grado di protezione, specificato con un numero e una sigla (SPF Sun Protection Factor 20, 30, 50, ecc..), che indica quanto il prodotto proteggerà la pelle dai danni solari. Esistono due tipi di filtri solari: filtri solari chimici e filtri solari fisici. I filtri solari chimici sono molecole di sintesi, capaci di assorbire le radiazioni UV e trasformarle in calore. Per questo motivo i cosmetici contenenti filtri chimici, aumentano la sgradevole sensazioni di calore che si prova quando ci si espone al sole. Tra i filtri chimici esistono anche sostanze di origine naturale, come la vitamina E, i carotenoidi, il gamma orizanolo, ma normalmente sono meno utilizzati nei prodotti in commercio.

COLORESCIENCE makeUp

I filtri fisici invece, sono formati da piccole particelle minerali, dunque di origine naturale. Tra quelli più utilizzati, ricordiamo l’ossido di zinco, il diossido di titanio, l’argilla, ecc... I filtri solari fisici agiscono tramite un meccanismo di riflessione anziché di assorbimento, perciò a differenza dei filtri chimici, non trattengono il calore e non vengono alterati dall’interazioni con le radiazioni UV. I filtri chimici proteggono solo dallo spettro di radiazioni UVB, mentre i filtri solari fisici, creano una barriera fisica alle radiazioni solari UVB e UVA. Questa breve spiegazione ha lo scopo di far riflettere sul fatto che spesso abbiamo l’impressione che tutti i prodotti solari siano uguali, ma non è così!

COLORESCIENCE makeUp

Esiste un enorme differenza tra i prodotti con filtri chimici e quelli contenenti solo filtri fisici di origine naturale. Infatti le creme contenenti filtri chimici, contengono quasi esclusivamente prodotti di sintesi, che possono dare origine a reazioni fotochimiche irritanti per la pelle. Le sostanze chimiche che si formano da tali reazioni vengono in parte assorbite dalla pelle e possono risultare irritanti e non completamente sicure per la salute. Invece i filtri solari fisici sono fotostabili e non vengono danneggiati o modificati dalle radiazioni solari, risultando perciò particolarmente sicuri per la salute e con un elevato effetto protettivo per la pelle.

COLORESCIENCE makeUp

Negli anni ho potuto provare e selezionare una linea di cosmetici e make up minerale al 100%: Colorescience. Tutti i prodotti Colorescience sono estremamente sicuri e tollerati benissimo anche da pelli particolarmente sensibili, irritate o acneiche. Colorescience utilizza solo ingredienti minerali come fattori di protezione solare fisici, e in particolar modo: biossido di titanio e ossido di zinco. Questi minerali sono di origine naturale e assicurano una protezione ad ampio spettro UVA / UVB, senza rischi di irritazioni. Colorescience rappresenta un punto d’incontro tra make up di altissima qualità, e protezione solare per qualsiasi esigenza.

COLORESCIENCE una protezione di alta qualità

I minerali che utilizza Colorescience come protezione solare, non assorbono i raggi UV, e quindi non provocano una reazione termica come i filtri chimici. Per questo motivo possono essere utilizzati quotidianamente, senza appesantire la pelle, alterarne idratazione o produzione di sebo. E’ estremamente importante proteggersi quando ci si espone al sole, ma il vero segreto per mantenere una pelle giovane e prevenire il fotoinvecchiamento, è l’utilizzo quotidiano della protezione solare, come parte di ogni programma di daily skin care.

COLORESCIENCE makeUp